Il “Caseus” diventa maggiorenne: a Villa Contarini le eccellenze casearie da tutta Italia e non solo

Domenica 2 Ottobre 2022
Video

Quest’anno il “Caseus”, giunto alla sua XVIII edizione, è molto più di un concorso in quanto appuntamento dove il comparto caseario (sia nazionale che internazionale) si mostra in tutta la sua arte, cultura e sapore. Un evento unico nel suo genere promosso dalla Regione del Veneto, e realizzato con la regia di Aprolav (Associazione Regionale Produttori Latte del Veneto), che oggi vede la sua conclusione a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD). Sono ben 511 i formaggi totali iscritti quest’anno all’evento e di questi sono 394 le produzioni che partecipano a “Casues Veneti”, concorso che nella mattinata di ieri ha premiato i 39 prodotti caseari più meritevoli della Regione, tante sono le eccellenze venete tra stagionature, lavorazioni e affinamenti. Tra i partecipanti 20 formaggi bellunesi, 35 formaggi padovani, 156 formaggi trevigiani, 18 formaggi veneziani, 124 formaggi vicentini e 41 formaggi veronesi. Sono invece 117 i formaggi iscritti al “4° Concorso dei Formaggi di Fattoria”, iniziativa coordinata da ONAF (Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio), che vede la partecipazione di 49 aziende per un totale di 9 regioni rappresentate: Abruzzo, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino-Alto Adige. Inoltre, ad incrementare il percorso “Caseus Italiae” anche la presenza espositori con eccellenze provenienti da tutta Italia, incluse Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta. Tra le tante novità di questa edizione anche “Caseus Mundi”, il percorso che ospita una selezione di produttori internazionali con prodotti caseari provenienti da Grecia, Slovacchia, Polonia, Germania, Ungheria e Ucraina. Proprio alla Grecia è dedicato un padiglione che offre l’occasione a tutti di degustare i formaggi tipici di questo Paese proposti in abbinamento ai vini del Consorzio Prosecco DOC. In video l’intervista a Terenzio Borga, presidente di Aprolav, e a Maurizio Mazzarella, Delegato Onaf di Venezia. (Video intervista di Brando Fioravanzi)

Ultimo aggiornamento: 11:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci