Hotel Miramonti, ultimatum del prefetto: 48 ore per evitare la chiusura

Lunedì 23 Gennaio 2023
Video

CORTINA D'AMPEZZO (BELLUNO) - La proprietà dell'hotel Miramonti di Cortina, nel corso di un vertice che si è svolto oggi - 23 gennaio - nella Prefettura di Belluno con il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco e il sindaco di Cortina, Gianluca Lorenzi, ha chiesto ed ottenuto di poter disporre di altre 48 ore di tempo per produrre la documentazione idonea ad evitare almeno la chiusura di una parte della struttura. L'albergo, che può ospitare fino a 200 clienti, nei giorni scorsi è stato destinatario di un'ordinanza di interruzione dell'esercizio firmata dal sindaco e generata da un verbale redatto dai Vigili del fuoco in cui sarebbero state riscontrate nella struttura carenze sotto il profilo della prevenzione dei rischi antincendio, oltre a irregolarità più modeste. Nei prossimi due giorni, dunque, gli imprenditori titolari del Miramonti dovranno far pervenire elementi tali da permettere la prosecuzione dell'attività ricettiva in settori dell'edificio ritenuti praticabili, limitando la sospensione dell'operatività ad aree non essenziali. La corrispondenza tra i documenti che saranno consegnati ai tecnici e quanto è prescritto nelle norme di sicurezza sarà dunque valutata in un nuovo incontro che dovrebbe essere fissato mercoledì o giovedì prossimi. (ANSA).

Ultimo aggiornamento: 23:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci