Presi 3 pusher stranieri, in casa di un nigeriano la droga nascosta nella culla di un neonato

Venerdì 20 Novembre 2020
Video
1

Per tutta la serata di ieri e fino a notte fonda la Polizia di Padova ha svolto controlli capillari nei quartieri cittadini maggiormente caratterizzati dalla criminalità. Il dispositivo di sicurezza sceso in campo ha visto la presenza di equipaggi impegnati nel controllo del territorio, personale della Squadra Mobile, supportati dal Reparto prevenzione crimine. Gli agenti hanno presidiato e perlustrato la zona cittadina dell’Arcella, in particolare Galleria San Carlo e ansa Borgomagno, la zona della Stazione e il quartiere della Guizza. Nell’ambito dell’attività sono state tratte in arresto 3 persone fra le quali  un 35enne tunisino controllato in via Gozzi, per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente, in quanto è stato trovato in possesso di 196  grammi di hashish, quindi un pregiudicato 26enne di origini nigeriane  per detenzione di 7 involucri contenenti  eroina e  cocaina. Infine Ben Mabrouk Anis, 28enne tunisino,  rientrato illegalmente in Italia da settembre.

Nel complesso sono stati sequestrati 200 grammi di sostanza stupefacente.

In merito all’arresto del 35enne tunisino, Sakka  Mohamed Aymen,  la pattuglia, transitando in via Gozzi, ha notato lo straniero insofferente alla vista degli operatori. Per tale ragione gli operatori lo hanno prontamente bloccato e sottoposto a controllo, trovandolo in possesso di diverse dosi.

In riferimento invece al pregiudicato 26enne nigeriano, lo straniero, domiciliato a Cadoneghe, pregiudicato, è stato tratto in arresto nel corso dei servizi volti al contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.  Vi è stato un controllo e successiva perquisizione dell’abitazione. All’interno della camera da letto occupata da una donna al momento dell’identificazione con in braccio il figlio di pochi mesi, e precisamente celati tra le doghe di legno ed il materassino del lettino destinato al neonato (che veniva subito adagiato su di esso all’evidente scopo di eludere il controllo), sono stati rinvenuti diversi involucri contenenti eroina e cocaina.

Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA