«Qui viene giù tutto». Dolomiti, crolli continui. Il video premonitore del 2016

Lunedì 11 Ottobre 2021
Video
1

BELLUNO - L’aveva previsto nel 2016: «Qui, prima o poi, viene giù tutto». Così è stato. Una fetta della Croda Marcora si è polverizzata, trasformata in cascata di sassi e polvere. Marco Berti, peraltro, non è un mago: ha solo l’esperienza dell’alpinista, di chi le Dolomiti le conosce bene. Un suo video, che ieri è diventato virale sui social, fa da testimonianza: è datato 1 gennaio 2016, lo ha girato ad una quota di circa 2500 metri, zona punta dei Ross. Si tratta di 45 secondi di immagini concentrate sulla torre crollata sabato. Mostra, più in generale, quel tratto di pareti e creste che danno sulla Val Boite. Con un solo breve scritto a fare da commento all’emozione. Quello che, per l’appunto, pare una preveggenza, involontaria: «Qui, prima o poi, viene giù tutto». Marco Berti si trovava là il 31 dicembre 2015 e il mattino del 1 gennaio 2016: con la moglie, approfittando dell’inverno per nulla nevoso, aveva bivaccato poco sotto, in tenda, per il San Silvestro.

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA