Carabinieri in aiuto agli anziani per i vaccini, accordo fra l'Arma e l'Ulss Dolomiti

Giovedì 8 Aprile 2021
Video

“I carabinieri confermano una volta di più la loro vocazione ad essere sempre al fianco dei cittadini nelle difficoltà. Nelle zone disagiate delle nostre ‘terre alte’, infatti, anche accedere tramite web alla prenotazione della vaccinazione può non essere semplice. L’Arma e la Sanità veneta condividono il valore del servizio al prossimo, dell’efficienza, della professionalità e della solidarietà. L’esperienza messa in campo a Belluno lo dimostra” commenta il Presidente della regione del Veneto, Luca Zaia,  per il progetto di collaborazione che nel Bellunese vede insieme il comando dell’Arma dei carabinieri e l’Ulss 1 Dolomiti, diretta dalla dottoressa Maria Grazia Carraro. Il primo metterà a disposizione la rete di stazioni sul territorio ed il proprio personale per sostenere l’accesso alla rete – mirato alle operazioni per sottoporsi a vaccinazione - della popolazione ultrasettantenne delle zone montane isolate. “L’Arma è da sempre chiamata la ‘Benemerita’ e oggi aggiunge un motivo in più a questa definizione – conclude il Governatore -. Quella contro il Covid 19 è una guerra che vinceremo se la combattiamo tutti insieme; mi auguro che questa esperienza sia esportata anche altrove e sia coronata dal successo che merita. Mi congratulo con gli organizzatori ed esprimo la mia gratitudine”.

Ultimo aggiornamento: 13:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA