Ultimo saluto al piccolo Michele, morto a due anni dopo aver ingoiato una vite

EMBED
La cerimonia per il piccolo Michele Bitca si è celebrata oggi - 4 giugno - a Mestre nella chiesetta ortodossa a fianco dell'ex ospedale Umberto I: è stato l'ultomo saluto al piccolo Michele Bitca, il bimbo di due anni morto venerdì scorso, nel reparto di terapia intensiva pediatrica di Padova, per aver ingerito una vite di metallo che si era incastrata nella trachea.

Il piccolo, che al momento della tragedia si trovava a giocare nel giardino di casa, a Zelarino, è stato colto da un arresto cardiaco a causa dell'impossibilità di espellere spontaneamente l'oggetto. Erano stati i familiari a dare per primi l'allarme, dopo avere visto che Michele, che ha altri due fratelli, era esanime a terra e non rispondeva ai loro appelli disperati.