Nave rompighiaccio, il momento del salvataggio dei 92 migranti

Mercoledì 23 Novembre 2022
Video

«Li monitoravamo a distanza» spiega Franco Sedmak, comandante della nave Laura Bassi «molti hanno iniziato a farci cenni di aiuto, erano senza viveri e stavano imbarcando acqua. Innalzavano i bambini per far capire il disagio che stavano provando. Così ci siamo nuovamente avvicinati a loro e, giunti a portata di voce, abbiamo convenuto che l'unica soluzione era usare la rescue boat per portarli sulla nostra nave».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci