Groenlandia, luglio il mese più caldo di sempre. E i ghiacciai si sciolgono

Sabato 3 Agosto 2019
video
Secondo gli ultimi dati dell'Organizzazione meteorologica mondiale e del programma Copernico sui cambiamenti climatici, luglio 2019 ha eguagliato, se non superato, il mese più caldo mai registrato - scrive il Wmo-World Meteorological Organization sul suo sito - Questo dopo che il mese precedente si era classificato come il giugno più caldo. «Le cifre mostrano che, in base ai primi 29 giorni del mese, luglio 2019 sarà come, e forse leggermente più caldo, del precedente luglio più caldo, quello del 2016, che è stato anche il mese più caldo di sempre», avverte il Wmo.

«Luglio ha riscritto la storia del clima, con dozzine di nuovi record di temperatura a livello locale, nazionale e globale - ha dichiarato il segretario generale del Wmo Petteri Taalas - Il caldo straordinario è stato accompagnato da un drammatico scioglimento dei ghiacci in Groenlandia, nell'Artico e sui ghiacciai europei. Incendi senza precedenti hanno imperversato nell'Artico per il secondo mese consecutivo, devastando foreste incontaminate che assorbivano l'anidride carbonica e trasformandole in fonti di gas serra. Questa non è fantascienza. È la realtà del cambiamento climatico. Sta accadendo ora e peggiorerà in futuro senza un'azione urgente sul clima », ha affermato Taalas. «Wmo prevede che il 2019 sarà tra i cinque anni più caldi e che il 2015-2019 sarà il quinquennio più caldo mai registrato», ha detto. Ultimo aggiornamento: 13:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA