Liliana Segre e la cittadinanza negata a Biella poi attribuita a Ezio Greggio: le scuse del sindaco

EMBED
Il sindaco di Biella si scusa con Liliana Segre per la cittadinanza negata. "Sono stato un cretino, però su questa cosa è stata fatta una speculazione indegna", spiega Claudio Corradino in merito alla polemica scoppiata per l'attribuzione della cittadinanza onoraria a Ezio Greggio, da lui rifiutata perché una settimana prima era invece stata negata alla senatrice a vita. Anche Matteo Salvini aveva criticato la decisione del sindaco. "Le avrei dato la cittadinanza, ma è donna troppo intelligente per farsi strumentalizzare", afferma il leader della Lega.

Ezio Greggio rifiuta la cittadinanza onoraria di Biella «per rispetto di Liliana Segre»

Liliana Segre sotto scorta dopo le minacce razziste. Centro Wiesenthal: «Vergogna per l'Italia»