Cinghiale braccato al cimitero: "Mettilo sotto, mettilo sotto"

Mercoledì 30 Dicembre 2020
Video

Cinghiale braccato al cimitero. In un video, diventato virate dopo centinaia di condivisioni, si vede un'auto correre dietro all'animale che scappa spaventato tra tombe e cappelline: «Che galoppo che tiene, mettilo sotto, mettilo sotto» dice un uomo al guidatore dell'auto che sfreccia per le vie strette del cimitero. Non è ancora chiaro se si tratti di dipendenti comunali o della società che gestisce la manutenzione del cimitero. Immediata la replica del sindaco di Chieti, Diego Ferrara: «Amministrazione ha mobilitato subito la polizia municipale che ha provveduto con l'ausilio di una pattuglia di carabinieri forestali a evacuare la zona e a chiudere i cancelli, sia a tutela della cittadinanza, sia per mettere in sicurezza gli animali, senza nuocergli, grazie anche all'intervento dei veterinari». Poi un commento sulla "caccia" al cinghiale: «Spettacolarizzare un’operazione simile attraverso un video messo in rete è un atto grave e discutibile, anche perché quella corsa è stata da irresponsabili, in quanto non ha considerato il rischio che l’animale, ancora più spaventato, potesse essere anche più pericoloso per la cittadinanza. Una situazione che chiariremo con responsabilità che accerteremo».

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA