Pd, De Micheli: contro il voto online, cambia natura del partito

Mercoledì 11 Gennaio 2023
Video

"Il flop si evita se facciamo politica"

Roma, 11 gen. (askanews) - "Sono contraria al voto online e rimango contraria" per le primarie Pd. Lo ha detto Paola De Micheli, uno dei quattro candidati, parlando al termine del ricordo di David Sassoli nella sede del partito. "Se ci sarà da votare voterò contro. Introdurre il voto online a 40 giorni dal voto significa cambiare la natura del Pd. Se si vuole cambiare la natura del Pd la discussione la facciamo dopo il congresso, in profondità, con tutti i nostri iscritti, nei nostri organismi. Ho talmente rispetto delle iscritte e degli iscritti del Pd che credo che queste decisioni che trasformano il Pd in un'altra cosa devono essere prese con loro".

Per De Micheli: "Confrontarsi e votare è sano. Ricordate l'unanimismo che ha determinato problemi?". La partecipazione, ha aggiunto, " se suscitiamo entusiasmi, se generiamo un desiderio collettivo di andare avanti con questa nostra comunità. Non se rispondiamo a bisogni individuali. Questo genera la partecipazione, il fatto di crederci ancora in questa comunità. Il flop si evita se facciamo politica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA