In Cina ancora violente proteste nella fabbrica iPhone di Foxconn

Giovedì 24 Novembre 2022
Video

Polizia interviene nel sito della società taiwanese a Zhengzhou

Roma, 24 nov. (askanews) - Continuano le proteste per le condizioni di lavoro nella fabbrica Foxconn a Zhengzhou in Cina, considerato il più grande sito di fabbricazione di iPhone al mondo. La polizia cinese è intervenuta sul sito della società taiwanese reprimendo le manifestazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA