Benzinai, a Napoli qualcuno non sciopera: "Troppo poco lavoro"

Martedì 24 Gennaio 2023
Video

"Ormai la benzina è super-lusso anche per chi può permettersela"

Napoli, 24 gen. (askanews) - Non tutti i benzinai hanno aderito allo sciopero di 48 ore indetto dalle sigle sindacali del settore che dovrebbe scattare in serata e durare fino a giovedì 26 gennaio sera: a Napoli ad esempio qualcuno già afferma che non si asterrà dal lavoro:

"Noi purtroppo non aderiamo allo sciopero perché già si lavora poco e il lavoro già non è tanto - spiegano a un distributore nel centro cittadino - però speriamo che possa servire a qualcosa perché non se ne può più. Che al di là del gasolio, olio e tutto quello che si fa di caro non si trova mai una soluzione. Quindi è venuto il momento che qualcuno ci aiuti. Già se parliamo di due anni indietro è un macello, non se ne può più su tutto: in particolare la benzina è diventata un super-lusso, anche per chi se lo può permettere, una spesa tripla, nemmeno doppia. Infatti noi lavoriamo poco, è un macello, e non possiamo aderire a questo sciopero".

© RIPRODUZIONE RISERVATA