Corrono in ospedale dalla sorella deceduta, si schiantano: una muore, le altre due ferite

PER APPROFONDIRE: donne, feriti, incidente stradale, morto, vicenza
Corrono in ospedale dalla sorella
deceduta, si schiantano: una muore

di Luca Pozza

VICENZA/VIGONZA - Tre sorelle padovane stavano viaggiando in auto verso l'ospedale di Vicenza, dove una quarta sorella era in fin di vita. Ma questa mattina, poco prima delle 7, all'incrocio tra via Legione Gallieno e via San Domenico, a meno di un chilometro dall'ospedale vicentino, l'auto su cui viaggiavano ha avuto un tremendo schianto che ha visto coinvolte due macchine, la loro Y10 e una Peugeot 207, e un camioncino del corriere espresso Bartolini. Una delle tre sorelle ha perso la vita: Assunta De Falco, 59 anni, nativa e residente a Vigonza, si trovava seduta sul sedile posteriore dell'utilitaria. Lievi contusioni per l'autista del camioncino, mentre è rimasto illeso il conducente della Peugeot.

TRE SORELLE PADOVANE A BORDO, UNA MUORE
Nella vettura con lei si trovavano due sue sorelle, pure residenti nel Padovano, una sempre a Vigonza e l'altra a Vigodarzere, che sono rimaste ferite: una delle due è molto grave ed è ora ricoverata in rianimazione. Entrambe, dopo essere state estratte a fatica dalle lamiere contorte dai vigili del fuoco, sono state trasferite nel vicino ospedale San Bortolo a bordo di altrettante ambulanze del Suem 118.

LA CORSA IN OSPEDALE PER ARRIVARE DALLA QUARTA SORELLA DECEDUTA
In quello stesso ospedale e in quegli stessi minuti, la quarta sorella che stavano andando a trovare è morta, dopo una lunga degenza causata anche in questo caso dalle conseguenze di un incidente stradale. Le tre donne erano partite in piena notte da casa, dopo essere state avvisate del peggioramento delle condizioni della sorella, ricoverata a Vicenza. 
 
 

Sul luogo dell'incidente diverse pattuglie della polizia locale del capoluogo berico che ha eseguito i rilievi e deviato il traffico. Ancora da definire la dinamica del sinistro: sembra che il primo impatto abbia coinvolto le due vetture, poi il camioncino sarebbe piombato sulla Y10, rimasta schiacciata contro un muretto. Pesantissimi i disagi alla viabilità, paralizzata in tutto il versante nord del centro cittadino: chiuso infatti il tratto di via Legione Gallieno, dall'istituto Rossi all'incrocio con corso Padova. Si segnalano rallentamenti in tutto il quadrante a est del centro storico, soprattutto in via Rodolfi, borgo Scroffa, viale Trieste, corso Padova, viale Fusinieri, viale Margherita.
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Aprile 2018, 10:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Corrono in ospedale dalla sorella deceduta, si schiantano: una muore, le altre due ferite
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2018-04-04 18:55:21
La fortuna è cieca Ma la sfiga ci vede benissimo
2018-04-04 18:39:57
Non c’entra nulla il destino, le disgrazie accadono quando si perde la razionalità e la ragione..
2018-04-04 17:47:26
Che strani appuntamenti combina il destino!
2018-04-04 17:46:33
Per non correre troppo bisogna essere anche in due e non solo da una parte. Mio fratello, che a più di 60 km orari non andava , ha trovato nella sua strada un " cretino" che andava a 100 orari circa e che in un curvone, data la velocità, ha perso il controllo andando a sbattere addosso all'auto di mio fratello frontalmente. Lui se l'è cavata con un braccio rotto, mio fratello sono più di 2 anni e mezzo che è infermo nel letto e non camminerà più.
2018-04-04 19:45:14
Mi dispiace Steyr. È l'incubo che non si vorrebbe mai vivere; spero che almeno tuo fratello abbia la forza e il coraggio di guardare avanti, nonostante le circostanze. Un abbraccio.