Paura per tre ragazzi: minacciati e derubati da una banda in centro storico

L'area di San Lorenzo dove è avvenuto il fatto

di Luca Pozza

VICENZA - Paura per tre ragazzi minacciati e derubati, in pieno giorno, sulle scalette di contra' Motton San Lorenzo, nel centro storico di Vicenza. Sulla vicenda, avvenuta l'altro pomeriggio, stanno indagando i carabinieri di Vicenza del capoluogo berico dopo la denuncia ricevuta da parte di un 18enne residente in città.

La vittima ed alcuni suoi amici, mentre si trovavano seduti su una scalinata a chiacchierare e ad ascoltare musica, a poche decine di metri dalla chiesa di San Lorenzo, sono stati avvicinati da tre individui che, dopo averli circondati, li hanno minacciati intimando di consegnare quello che avevano. Al loro rifiuto il terzetto si è dileguato velocemente a piedi lungo le vie del centro, evitando dunque di essere rapinati.

Solo successivamente il 18enne ha appurato che, nella concitazione del momento, i banditi sono riusciti a sottrargli una cassa acustica bluetooth che aveva lasciato incustodita a poca distanza. Le indagini sono in corso anche attraverso l’esame dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Novembre 2019, 13:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Paura per tre ragazzi: minacciati e derubati da una banda in centro storico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-11-15 21:44:39
Magari non sai nemmeno cos'è uno speaker bluetooth, ne esistono anche di grandi come tappo di sughero
2019-11-14 17:58:24
Volete dirmi che il 18enne non si era accorto che era stato derubato di una cassa acustica? Ma a chi volete raccontargliela una stupidaggine del genere?