Frattura la mano al poliziotto: arrestato spacciatore nigeriano già profugo

PER APPROFONDIRE: arresto, clement irabor, droga, polizia, vicenza
I telefonini sequestrati e il nigeriano arrestato

di Luca Pozza

VICENZA - Ha fratturato la mano ad un poliziotto durante una colluttazione, ma alla fine è stato bloccato e arrestato. Protagonista della vicenda, avvenuta nel pomeriggio di ieri, a Campo Marzo a Vicenza, in via Verdi, Clement Irabor, 26 anni, nigeriano, nei confronti del quale le manette sono scattate per spaccio di droga, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Lo straniero, richiedente asilo in Italia dal 2016, era già stato segnalato per comportamenti violenti in una comunità di accoglienza di Frosinone e denunciato per reati contro la persona, al punto che gli era stato revocato il permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Irabor nascondeva palline di eroina e cocaina nelle tasche dei pantaloni e in bocca. Per questo motivo, quando attorno alle ore 15 è stato fermato da una pattuglia della Squadra Volanti a Campo Marzo, insospettita dai suoi atteggiamenti, è fuggito in sella ad una bici. Una volta bloccato dagli agenti, però, ha reagito in maniera violenta arrivando a spaccare con un calcio la mano ad un poliziotto, che ha riportato la frattura del metacarpo: trasportato al pronto soccorso, gli sono stati diagnosticati 30 giorni di prognosi.

Una volta  bloccato il nigeriano ha tentato di divincolarsi, sputando le palline di droga che aveva in bocca e tentando di sfilare a uno di loro la pistola d'ordinanza dalla fondina, ma alla fine è stato "placcato" anche da altri poliziotti, che a loro volta hanno riportato contusioni non gravi. Oltre alle palline che teneva in bocca Irabor aveva addosso altra droga (4,22 grammi di eroina e 3,64 cocaina), che è stata sequestrata, assieme a tre cellulari. Processato per direttissima questa mattina in Tribunale a Vicenza, il 27enne è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione (pena sospesa).


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Agosto 2019, 16:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Frattura la mano al poliziotto: arrestato spacciatore nigeriano già profugo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 54 commenti presenti
2019-08-26 18:01:54
Pena sospesa, ma e' possibile che uno con il curriculum che si ritrova sia ancora in libertà?
2019-08-26 16:28:45
non capisco il perchè della pena sospesa....forse non voleva spacciare, ma è stato costretto, non voleva porre resistenza, ma è stato costretto, non voleva ferire il poliziotto, ma ha dovuto difendersi???? adesso capisco
2019-08-26 12:17:36
"tentando di sfilare a uno di loro la pistola d'ordinanza dalla fondina" a Trieste qualche anno fa uno (Afghano credo) c'è riuscito ma poi per fortuna dopo aver sparato a casaccio senza ferire nessuno ci s'è sparato da se.sono venuti solo dei tipi "SEL" da fuori a frignare...mentre ai Triestini va bene così
2019-08-26 11:39:16
"Processato per direttissima questa mattina in Tribunale a Vicenza, il 27enne è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione (pena sospesa)." poi ci si lamenta se ci sono "pluripregiudicati e pure violenti" in circolazione!
2019-08-26 11:31:22
Leggendo il titolo mi sono rallegrato... Arrestato spacciatore profugo. Poi ho letto l'articolo... Condannato, pena sospesa. Poi mi sono reso conto che siamo in italia, e allora va tutto bene.