Molesta una minorenne in piazza: nigeriano arrestato ed espulso

Venerdì 16 Agosto 2019 di Luca Pozza
2
VICENZA - Ha preso di mira due minorenni, molestando e palpeggiando ripetutamente una di loro, una sedicenne residente in città. Ma alla fine un nigeriano di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla Polizia, che l'ha poi denunciato per violenza sessuale aggravata.

Secondo quanto ricostruito tutto è iniziato nella serata di ieri,  giorno della festività di Ferragosto, in pieno centro storico a Vicenza. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della sezione Volanti della Questura l'uomo attorno alle 19.30 si sarebbe avvicinato alle due amiche, coetanee, alla fine di viale Roma: qui avrebbe rivolto a loro alcune frasi in in inglese, dicendo a una di loro che sarebbe dovuto diventare sua moglie. Qualche minuto dopo, dopo averle inseguite, e nei pressi del bar Castello avrebbe poi toccato la stessa sulla schiena e sul fondoschiena, mentre le due, impaurite e preoccupate, si sono allontanate.

A quel punto le due ragazzine si sono messe a correre e in pochi minuti hanno raggiunto la centralissima piazza dei Signori, affollata di gente. Ad un certo punto si sono però accorte che lo straniero le aveva seguite e a quel punto hanno allertato il 113, che ha fatto convergere sul posto due pattuglie, già presenti in zona, che, in base alla descrizione delle due minorenni, hanno poi individuato a arrestato il nigeriano. Nella giornata di oggi il soggetto è stato espulso dal Questore di Vicenza ed è stato subito trasferito in un centro di permanenza e rimpatrio, da dove lascerà l'Italia.
  Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci