Due vigili urbani feriti a morsi da un nigeriano: finiscono in ospedale

PER APPROFONDIRE: aggressione, campo marzo, straniero, vicenza
Due vigili urbani feriti a morsi da un nigeriano: finiscono in ospedale

di Luca Pozza

VICENZA - Due agenti della polizia locale hanno riportato ferite, tali da richiedere il loro trasporto all'ospedale San Bortolo, dopo essere stati aggrediti e morsicati da uno straniero, risultato poi essere un nigeriano di 21 anni, richiedente asilo in possesso di un permesso per motivi umanitari, che poi a fatica è stato immobilizzato e successivamente arrestato. Il fatto è avvenuto questa sera, 16 aprile, poco prima delle 19.30, a Campo Marzo a Vicenza, che si conferma una delle aree a maggior rischio criminalità. 

Secondo una prima ricostruzione lo straniero, seduto su una panchina, è stato avvicinato da 3 militari, in servizio permanente nel parco cittadino, che gli hanno chiesto i documenti. Di fronte al rifiuto di fornire la proprie generalità, gli stessi poliziotti hanno poi chiesto rinforzi, facendo arrivare sul posto una pattuglia dei vigili urbani. All'arrivo di questi ultimi lo straniero è andato su tutte le furie, aggredendo e morsicando violentemente uno dei due: per qualche minuto si sono vissuti attimi di paura, con la gente che si allontanava, visto che le forze dell'ordine sono state accerchiate da una trentina di persone di colore, giunte sul posto con fare minaccioso.

Solo l'arrivo sul posto di ulteriori poliziotti e di una pattuglia dei carabinieri ha consentito di riportare la calma e di arrestare l'aggressore, poi trasferito al comando della polizia locale: da quanto si è appreso in serata verrà processato domani mattina con rito direttissimo. I due agenti sono invece stati soccorsi e trasportati al pronto soccorso per essere medicati: le loro condizioni non desterebbero preoccupazione, ma l'agente che ha subito il morso ha riportato la frattura alla falange di un dito, tale da richiedere probabilmente un intervento chirurgico.

In serata l'episodio è stato stigmatizzato dal sindaco Francesco Rucco, che ha espresso la propria vicinanza ai due vigili urbani. «Sono vicino - le parole di Rucco - agli agenti della polizia locale aggrediti. Questo fatto dimostra in modo esemplare la dedizione e l'impegno del nostro corpo di polizia locale. E anche l'importanza di continuare a presidiare Campo Marzo insieme alle altre forze dell'ordine, con l'obiettivo di riportare alla normalità quella parte di centro storico».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Aprile 2019, 19:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Due vigili urbani feriti a morsi da un nigeriano: finiscono in ospedale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-04-17 16:58:15
mancano i omenti dei buonisti
2019-04-17 15:36:41
Fatemi capire: il nigeriano ha ricevuto un permesso per motivi umanitari? Chi glie lo ha concesso e' pregato di spiegarci perche' ad un giovane nigeriano l'Italia ha concesso un permesso per motivi umanitari.
2019-04-17 12:36:22
Poi ci si stupisce se la gente chiede soluzioni drastiche? ..."una trentina di persone di colore con fare minaccioso...": ma scherziamo? il buon senso direbbe di prenderle e farle tornare al loro paesello... ma qua di buon senso ne è rimasto poco.
2019-04-17 08:03:50
E qualcuno si fa ancora domande in merito all'opportunita' di fornire pistole taser agli agenti? IL bilancio della giornata e' stato di: 3 militari piu' due vigili, piu' altri poliziotti piu' una pattuglia di carabinieri per fermare una persona con due agenti portati in ospedale di cui uno con un dito rotto, e quindi inabile al lavoro per parecchio tempo?
2019-04-17 07:51:15
le preziose risorse di Casarini