Alpini armati di scope e mascherine:
ripuliti i portici di Monte Berico

Alpini armati di scope e mascherine:
ripuliti i portici di Monte Berico

di Roberto Cervellin

VICENZA - Dal sacro al profano. Dai portici di Monte Berico rimessi a nuovo dagli alpini per la festa patronale dell'8 settembre all'inaugurazione del luna park di Campo Marzo.
 
 

Vicenza si fa bella per la festa dei Oto. In attesa del tradizionale pellegrinaggio diocesano con il vescovo Beniamino Pizziol e delle migliaia di fedeli che saliranno sul colle, i portici di viale Dieci Giugno sono stati puliti da una dozzina di penne nere guidate dal consigliere Ana Alberto Pieropan. A loro sono giunti i ringraziamenti del sindaco Achille Variati e del nuovo priore dei Servi di Maria Giuseppe Baggio. Armati di scope, macherine, guanti e sacchi, forniti dal comune, i volontari hanno risistemato lo storico monumento, scrostato e imbrattato dalle scritte dei vandali. A proposito di vandali, proprio in questi giorni il comune ha inasprito le sanzioni per chi rovina muri e pareti di ville e palazzi, sia pubblici che privati, con una sanzione di 500 euro.

In dirittura d'arrivo i lavori per la riqualificazione del giardino della Vittoria, anche se l'area resta transennata. Costati 600 mila euro, di cui 400 mila stanziati dalla Regione, gli interventi mirano a mettere in sicurezza il parco, con nuovi percorsi pedonali e la potatura degli alberi.

Poco più sotto, in Campo Marzo, ecco le giostre. Una sessantina le attrazioni, con uno o stand gastronomico di 200 metri che ha sostituito il chiosco dell'esedra. Una di queste giostre tuttavia - il treno fantasma - è stata posta sotto sequestro della procura per un incidente che, nei giorni scorsi, ha coinvolto due mamme - hanno riaportato alcuni traumi guaribili in due settimane - a causa del deragliamento di un vagoncino. Il parco dei divertimenti si fermerà in viale Dalmazia fino al 15 settembre.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 30 Agosto 2016, 12:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alpini armati di scope e mascherine:
ripuliti i portici di Monte Berico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti