Salvato da dose-killer:
è allarme eroina "sporca"

Soccorso Suem

di Vittorino Bernardi

VICENZA – A Campo Marzo da alcuni giorni c’è un giro di eroina "sporca", di ciò ne è convinta la polizia dopo il salvataggio in extremis alle 22.15 di venerdì da parte del Suem di un 47enne residente a Varese, ma di fatto senza fissa dimora. Lunedì scorso per l’acquisto a Campo Marzo di una dose di eroina “sporca” è morto Marino Marotto, 45enne vicentino.

Poco dopo le 22 dell’8 luglio una volante della polizia è intervenuta a Campo Marzo con un’ambulanza del Suem per soccorrere un uomo steso sull’erba del parco, incosciente. Le due persone che in quel momento erano in sua compagnia hanno spiegato ai poliziotti che l’amico è svenuto poco dopo avere assunto una dose di eroina acquistata in loco qualche minuto prima da uno spacciatore. Il 47enne è stato trasportato all'ospedale San Bortolo per un trattamento sanitario d’urgenza e dimesso qualche ora dopo. I funzionari della questura sospettano che in circolazione ci sia dello stupefacente tagliato male: per la conferma sono in attesa degli esami tossicologici eseguiti sulla salma di Marino Marotto, morto il 4 luglio a Capo Marzo. Sono in corso le indagini per dare un nome allo spacciatore killer.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Luglio 2016, 10:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvato da dose-killer:
è allarme eroina "sporca"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti