Truffa dei “gioielli di casa in frigo”: rubati monili per migliaia di euro

Venerdì 14 Settembre 2018
4
VICENZA - Dal caso del falso tecnico dell’acqua sventato martedì a Thiene dalla vittima designata, una signora di 80 anni, a quello riuscito mercoledì in città, denunciato in questura. Due falsi tecnici dell’acqua si sono presentati a casa di un’anziana coppia nel quartiere di Laghetto: hanno spiegato di avere ricevuto l’incarico di controllare l’impianto idraulico perché le tubature in casa sono a rischio di scoppio a causa di infiltrazioni di gas. Entrati dal cancello i due per simulare un’esplosione hanno aperto un rubinetto del giardino e gettato sotto l'acqua del carburo di calcio ed è scattato l’inganno. I due malviventi hanno consigliato all’anziano proprietario di deporre nel frigorifero i gioielli di casa perché potrebbero corrodersi in caso di esplosione vicino al luogo dove sono conservati. Così ha fatto sotto gli occhi di un truffatore, abile a distrarre il padrone di casa e consentire così al complice di aprire il frigo e appropriarsi dei gioielli per un valore di alcune migliaia di euro.    © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci