Ragazzo rapinato delle cuffiette in un bar, in carcere coppia di giovani

Venerdì 15 Novembre 2019 di Luca Pozza
4
SCHIO - E' costato caro ad una coppia di giovani, lui 26enne e lei 19enne, aver strappato con la forza delle cuffiette ad un minorenne all'interno di un locale pubblico di Schio. Alla fine i carabinieri della locale stazione e dell’aliquota radiomobile della cittadina scledense hanno arrestato in flagranza per rapina in concorso e lesioni personali Mohamed El Farah, disoccupato, noto pregiudicato locale e Fadwa Ijaouane, nata a Thiene, pure con precedente penali.

Secondo la ricostruzione fatta dai militari attorno alle 19.30 di mercoledì, all’interno del “Blu Bar”, i due
hanno sottratto con violenza un paio di cuffiette Apple Airpods ai danni di un giovanissimo cliente, che hanno poi picchiato per impedirgli di allertare il 112. L’immediato intervento delle pattuglie ha permesso di bloccare i due responsabili prima che si dessero alla fuga, recuperare la refurtiva e acquisire i filmati delle telecamere nelle vicinanze, dalle quali sono stati confermati i fatti.

In accordo con la Procura berica, immediatamente avvisata, gli arrestati sono stati condotti nelle case circondariali di Vicenza e Verona. La misura si è resa necessaria in considerazione della efferatezza dei comportamenti posti in essere e dei numerosi e gravi precedenti dei due rapinatori, soprattutto El Farah. Il minore è stato medicato e refertato all'ospedale di Santorso con una prognosi di 4 giorni per traumi con ematoma all’anca destra ed escoriazioni ai polsi. Ultimo aggiornamento: 13:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA