Sente delle urla disperate: salva un ​uomo dall'annegamento nel torrente

PER APPROFONDIRE: barbone, salvato, torrente, ubriaco, vicenza
Sente delle urla disperate: salva un uomo dall'annegamento nel torrente
VICENZA - Minuti drammatici l’altra notte nei pressi dell’ospedale San Bortolo. Poco prima delle due di ieri un vicentino, nel camminare nei pressi dell’Astichello, ha sentito delle urla disperate, ha guardato verso il torrente e nonostante l’oscurità ha notato un uomo annaspare nell’acqua. Sul posto sono accorsi i sanitari del vicino Suem e i vigili del fuoco che hanno estratto l’uomo. Accompagnato al pronto soccorso con un principio di ipotermia è stato identificato come un barbone 50enne, originario del padovano, che nella stagione fredda dorme come altri senzatetto nei pressi del San Bortolo. Lo stesso ha dichiarato di essere scivolato in acqua perché ubriaco. Per sua fortuna è stato sentito dal passante. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 11 Marzo 2018, 12:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sente delle urla disperate: salva un ​uomo dall'annegamento nel torrente
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-11 15:39:06
Ringrazi Dio (non il dio Bacco). Per fortuna è andato tutto bene. Dopo troppo vino l'acqua va benissimo.
2018-03-11 15:35:26
Non si capisce proprio come il vicentino abbia salvato quell'uomo come dice il titolo. Magari ha telefonato ai soccorritori? E se e' cosi' perche' non lo scrivete?