Finita la scorta d’acqua: il rifugio Papa (1928 m.) chiude in anticipo

PER APPROFONDIRE: chiusura, rifugio, valli del pasubio, vicenza
Rifugio Achille Papa

di Vittorino Bernardi

VALLI DEL PASUBIO - Pessima notizia per gli appassionati escursionisti del monte Pasubio: domani 21 ottobre il rifugio Achille Papa chiuderà con tre settimane d’anticipo, per la pausa invernale, sulla fissata data di domenica 11 novembre. Aperto nel 1921 a quota 1.928 metri alla testata della Val Canale del monte Pasubio, in una panoramica posizione sul versante meridionale, il rifugio è intitolato ad Achille Papa, generale ed eroe dell’esercito italiano della Grande Guerra. Domani 21 ottobre sarà l’ultima giornata di apertura dell’anno per il locale prima dell’apertura nella primavera 2019. A spiegare sui social la ragione dell’anticipata chiusura in un ottobre quasi estivo è il gestore, lo scledense Renato Leonardi. «A causa dell’esaurimento delle scorte d’acqua, il rifugio si approvvigiona solanto con l'acqua piovana, quest’anno siamo costretti a chiudere anticipatamente a domenica 21 ottobre. Ci spiace molto per la situazione e non ci resta che formulare un grazie a tutti quelli che sono venuti a trovarci durante questa stagione 2018, che hanno saputo apprezzare e rispettare questi splendidi luoghi, che hanno saputo capire e perdonare le difficoltà e i problemi che comporta la gestione di un rifugio. Grazie a tutti e arrivederci». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Ottobre 2018, 13:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finita la scorta d’acqua: il rifugio Papa (1928 m.) chiude in anticipo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-10-22 06:02:38
Brutto segnale...in altre zone parlao invece di creazione di altri laghetti artificiali serbatoi per rfornire acqua ai cannoni sparaneve. Si diceva un tempo "fare i conti senza l'oste".Poi magari arrivan obombe d'acqua, grandine e neve, e s iparlera'di MORSA del freddo.Poi in montagn a chi non se ne porta non beve e non magna...adesso in certi rifugi rifugi chalet offrono anche la doccia calda..anziche' essere il premio casalingo a fine escursione.
2018-10-21 17:19:06
Già par anche a me decisione affrettata. Tanto più ke il papa nn ha certo problemi a venir rifornito via strada in caso. Mah, sarà ke non han le taniche vuote quanto ne han le tasche piene ...
2018-10-21 17:16:12
Già par anche a me decisione affrettata. Tanto
2018-10-21 00:45:52
Peccato, era per me una tradizione "chudere" le stagioni con una sgambata a cronometro su per la Val Canale seguita dal pranzo al rifugio e qualche ora al sole del versante sud. Spero che l'esaurimento dell'acqua sia anche dovuto al successo di visitatori estivi. Per il prossimo anno, visitate TUTTI il monte Pasubio: Montagna, Storia e Natura a due passi da casa !
2018-10-21 18:43:26
Mi parla della "Val canale" in quale zona? Ma non della strada delle 52 gallerie.