Evita una volpe, vola nel vigneto
ma nessuno vede l'auto capottata
tra il verde: "salvata" dal cellulare

Giovedì 1 Settembre 2016 di Luca Pozza
La Polo su un fianco: nell'abitacolo è rimasta intrappolata la guidatrice
3

BRENDOLA - Ha perso il controllo dell'auto ed è volata fuori strada con la sua Volkswagen Polo finendo nel fosso a bordo di un vigneto, peraltro a pochi metri da un trattore che stava operando tra le viti. L'automobilista, una ragazza di 19 anni, E.Z., residente a San Germano dei Berici, è rimasta incastrata all'interno del veicolo, letteralmente nascosto in mezzo alla vegetazione e per questo invisivile dalla strada. L'incidente è avvenuto poco prima delle 13.30, lungo  la provinciale 12  in via Cavecchie a Brendola, subito dopo l’incrocio che porta alla frazione San Vito.

La giovane, peraltro non in pericolo di vita ma impossibilitata a muoversi, è stata salvata dal proprio cellulare, che a fatica è riuscita a recuperare: con l'apparecchio è riuscita lei stessa a dare l'allarme ai familgiari che dopo oltre mezz'ora sono riusciti a scorgere la Polo dalla strada. A quel punto hanno dato l'allarme ai vigili del fuoco di Lonigo, intervenuti sul posto con un mezzo: dopo averla liberata l'hanno affidata al personale sanitario del 118 che l'hanno successivamente portata in ospedale ad Arzignano: è in osservazione ma non in pericolo di vita.  

Ai soccorritori la giovane ha riferito che la causa dell’incidente è stata un'improvvisa sterzata per evitare un animale selvatico, molto probabilmente una volpe, che era comparso all'improvviso e attraversava la strada. I rilievi sono stati effettuati dalla polizia locale dei Castelli, competente nel territorio.

La Polo su un fianco con la 19enne intrappolata

 

Ultimo aggiornamento: 18:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci