«Ponte degli Alpini a rischio crollo». ​L'allarme del sindaco e le chiusure

PER APPROFONDIRE: bassano, crollo, ponte
Ponte di Bassano a rischio crollo
BASSANO DEL GRAPPA - «Possibili chiusure» anche «per scongiurare il crollo del ponte». Sono i due passaggi chiave di una delibera del sindaco di Bassano del Grappa (Vicenza), Riccardo Poletto, relativi al passaggio sul Ponte degli Alpini, quello realizzato 500 anni fa su progetto del Palladio e crollato e ricostruito tre volte a causa di eventi bellici. Si tratta di una questione datatama c'è un nuovo allarme - dovuto ad ulteriori segni di cedimento e in vista delle piene autunnali del fiume Brenta.

Il Ponte era in fase di restauro ma diatribe contrattuali hanno portato al blocco dei lavori e all'esclusione dal cantiere della ditta che li stava eseguendo. Ora Poletto lancia i lavori di «somma urgenza» ed è pronto a stanziare 325mila euro per attuare alcuni lavori di consolidamento anche se dallo stesso comune emergono perplessità perché i tempi sono ristretti prima dell'arrivo della stagione delle piogge.

Da tempo il Ponte ha visto ridotto il passaggio, che è pedonale, limitando il flusso di persone con transenne; mentre sono stati applicati sensori per registrare i movimenti della struttura, semafori per interdire il transito e linee telefoniche dedicate in caso di allarme.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 11:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Ponte degli Alpini a rischio crollo». ​L'allarme del sindaco e le chiusure
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-09-17 12:04:52
Alpini è il vostro ponte , fatevelo rendere e pensate voi alla manutenzione perché se resta in mano ai politicanti "le tole e i travi" del ponte a breve navigheranno nell'Adriatico .
2018-09-17 06:39:43
QUANTO COSTEREBBE RIFARLO EX NOVO esteticamente uguale ma con legname trattato chimicamente e strutturalmente calcolabile??si e' perso ormai parecchio tempo col precedente appalto ...
2018-09-16 21:36:42
Ponte Vecchio Ponte degli Alpini Bassano del Grappa Attraversa Brenta Coordinate 45°46′03.05″N 11°43′52.64″ECoordinate: 45°46′03.05″N 11°43′52.64″E (Mappa) Dati tecnici Tipo ponte a sbalzo Materiale legno strutturale Lunghezza 58 m Realizzazione Progettista ANDREA PALLADIO Costruzione 1567-1569 (ricostruito nel 1748, nel 1813 e nel 1947) Mappa di localizzazione Wikimedia | © OpenStreetMap Modifica dati su Wikidata · Manuale Il ponte sul Brenta, detto Ponte Vecchio, Ponte di Bassano o Ponte degli Alpini, situato nella città di Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza, è considerato uno dei ponti più caratteristici d'Italia. Costruito interamente in legno e coperto, ha subito numerosi interventi e ricostruzioni dalla sua nascita, documentata nel 1209 da Gerardo Maurisio[1]. L'attuale ponte è basato sul progetto di Andrea Palladio del 1569. Il ponte è anche dedicato alla memoria delle centinaia di migliaia di soldati (in particolare i reparti alpini) che durante la prima guerra mondiale attraverso il ponte salivano sull'altopiano dei Sette Comuni. Spero riescano a restaurarlo piu' in fretta possibile! A me piace molto...e poi e' un dei simboli della bellissima citta' di Bassano del Grappa....
2018-09-16 18:16:23
Poletto&C. dovrebbero dimettersi immediatamente vista la manifesta incapacità. Poletto dai strada a gente capace!A casa!
2018-09-16 19:20:34
Enrico Montesano nel film "il conte Tacchia" viene convocato da re vittorio emanuele III nella sala del trono e guarda il trono e dice: "il cadregone vacilla e ci vuole una tacchia! (in lingua veneta 'na pendola)" Per il tono di poletto non ci vuole una pendola ma un cuneo da mettere sotto le ruote di un TIR per metterlo in sicurezza! Il suo trono vacilla e di molto...non frequenta le bettole di Bassano ma dovrebbe farlo camuffandosi e sparlando di sè stesso: avrebbe delle belle sorprese! Quella del ponte è la magagna più visibile ma ce ne sono tante altre e stranamente stanno restaurando delle case popolari di via Bonaguro, noto bacino elettorale da sempre delle sinistre. Per la lega a Bassano: vincere facile come che sfidassi un mio vicino odioso con cui sono stato in causa un poco malaticcio in una leale corsa non dico una maratona ma una di dieci chilometri!