Picchia a sangue la moglie 25enne, marito bosniaco ai domiciliari

Venerdì 6 Luglio 2018 di Vittorino Bernardi
10
THIENE - Nuova e squallida storia di violenza familiare nell’Alto Vicentino. Una giovane donna di 25 anni ieri sera è stata picchiata dal marito e per le lesioni riportate è stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Santorso, ma non sarebbe in  pericolo di vita. Il marito, un bosniaco di 31 anni, arrestato in flagranza di reato è stato sottoposto oggi dal pm di turno agli arresti domiciliari.

I carabinieri di via Lavarone attorno alle 20 di ieri sono intervenuti in un’abitazione dopo essere stati avvertiti da un uomo preoccupato delle grida provenire dall’interno di un appartamento dove era in atto una furiosa lite tra coniugi. All’arrivo dei militari la donna è corsa loro incontro in cerca di protezione e dopo essere stata presa in cura è stata trasportata all’ospedale. L’uomo, D.N. operaio, alla vista delle divise ha dato in escandescenze: è stato arrestato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Ora si trova ai domiciliari presso la propria abitazione.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci