“Ogni cuore conta. Soprattutto il tuo”: una giornata sullo scompenso cardiaco

L'ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa

di Roberto Cervellin

BASSANO DEL GRAPPA - E' la prima causa di ricovero tra gli over 65 anni. Ma in pochi lo conoscono. E soprattutto non conoscono i rischi.

Lo scompenso cardiaco ai raggi X. Il 19 ottobre dalle 9.30 in poi, nella sala riunioni dell'ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa sono previsti incontri con medici e specialisti, i quali spiegheranno a pazienti e interessati gli effetti della patologia che, solo in Italia, registra quasi 200 mila ospedalizzazioni all'anno e 500 al giorno.

 “Ogni Cuore Conta. Soprattutto il tuo”, il nome della campagna di sensibilizzazione che toccherà una quindicina di comuni, tra cui, come detto, la città del Grappa. Presenti all'appuntamento del San Bassiano, tra gli altri, Fabio Chirillo, Enzo Apolloni, Luigi Marinangeli, Michela Biaggioni e Fiorella Cavuto.

«Obiettivi dell'iniziativa - spiegano i promotori - sono quelli di riconoscere i sintomi, imparare a gestire la condizione di paziente non sottovalutando la progressione della malattia». Aggiunge Chirillo: «Lo scompenso cardiaco è una sindrome clinica complessa in cui il cuore non è più capace di pompare sangue in misura adeguata. Grazie al progresso delle terapie, noi specialisti abbiamo a disposizione farmaci efficaci per il trattamento precoce dello scompenso». Informazioni su www.facebook.com/AscoltailTuoBattitoITA.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Ottobre 2019, 13:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
“Ogni cuore conta. Soprattutto il tuo”: una giornata sullo scompenso cardiaco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti