Entra in fonderia e trova il collega a terra: morto operaio di 54 anni

Fonderia Bifrangi
MUSSOLENTE - Tragedia sul lavoro nella serata di ieri 21 marzo all’interno della fonderia Bifrangi di via Manzoni, dove ha perso la vita Marino Lombardi, 54enne residente a Romano d’Ezzelino, originario di Bari. Poco dopo le 20 l’operaio è stato trovato da un collega riverso a terra, privo di sensi e con delle ustioni a un fianco. Immediata è stata la chiamata al 118 e rapido l’intervento dei sanitari del Suem di Bassano che hanno rilevato nell’infortunato un trauma cranico, probabilmente provocato dalla caduta sul pavimento, conseguenza dell’ustione. Trasportato in condizioni disperate Marino Lombardi è spirato poco dopo l’ingresso.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Romano d'Ezzelino e dei tecnici dello Spisal per ricostruire la dinamica del tragico infortunio sul lavoro che non ha testimoni diretti. L’operaio era impegnato su un macchinario, per cause da accertare avrebbe subito un’ustione a un fianco, per il dolore sarebbe caduto sul pavimento per battere la testa. La salma sarà sottoposta a esami clinici per stabilire la causa del decesso: le ustioni, il trauma cranico o entrambi.

«L'Ugl è vicina alla famiglia dell'operaio di 54 anni che ha perso la vita sul luogo di lavoro. Sgomento di fronte a questa scia di sangue che non si ferma, basti pensare che nel 2018 sono state 1.133 le vittime, più 104 casi rispetto all'anno precedente. Sono numeri che devono far riflettere su quanto sia necessario percorrere nuove strade istituzionali per controllare e contrastare questo fenomeno». Lo dichiara in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell'Ugl, dopo la morte dell'operaio alla fonderia «Bifrangi». «Bisogna diffondere una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro - prosegue Capone - dove spesso la mentalità frequente è quella di considerare la valutazione dei rischi e la formazione in materia di sicurezza come un mero adempimento burocratico. In tal senso s'impegna l'Ugl che è in tour con 'Lavorare per Viverè al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema delle cosiddette morti bianche».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Marzo 2019, 09:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Entra in fonderia e trova il collega a terra: morto operaio di 54 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-03-22 20:06:49
Intanto va detto che la Bifrangi non ha attività di fonderia, ma di stampaggio. Il povero operaio è l'ennesima vittima in attività del genere. Sembra, da voci, che la sicurezza in azienda sia un po' trascurata.
2019-03-22 17:03:37
Dispiace comunque . Poi, prima di giudicare di deve aspettare l'autopsia . Tra le ipotesi un caso simile era stato provocato prima da un malore e poi il resto.
2019-03-22 15:13:53
Guardate le cronache degli anni passati e poi mi sapete dire qualcosa!
2019-03-22 18:53:21
Mi riferivo per precisare a quanto capitato in questa fabbrica!
2019-03-22 15:02:24
Andremo a fare tutti i bidelli così non si rischia niente. Purtroppo il lavoro , quello vero è anche rischio che non si potr mai eliminare però se muore un operaio non fa notizia se muore un carabiniere o poliziotto fa notizia e si muovo le istituzioni con funerali di stato ecc.