Folle inseguimento in tangenziale, 65enne ubriaco: «Vado al lavoro»

Folle inseguimento in tangenziale,
65enne ubriaco: «Vado al lavoro»

di Luca Pozza

MONTECCHIO MAGGIORE - «Ho fretta, devo andare al lavoro». E' questa la giustificazione che un automobilista vicentino, L.M., 65 anni, residente a Malo, ha rivolto oggi agli agenti della Polizia locale dei Castelli al termine di un folle inseguimento in pieno giorno a tutta velocità nel traffico, durato alcuni chilometri. In realtà l'uomo aveva un "motivo" per fuggire visto che sottoposto all'alcoltest, è risultato positivo con un tasso tre volte oltre il limite. Pesanti per lui le conseguenze: segnalazione alla Procura della Repubblica per guida in stato di ebbrezza, ritiro della patente (che sarà sospesa per qualche mese), sanzioni di oltre 300 euro per una serie di violazioni al codice della strada (velocità, sorpassi, mancato rispetto della segnaletica) e sottrazione di 28 punti alla patente. Infine il 65enne verrà segnalato anche alla Prefettura per non essersi fermato all'alt.
 
 

L'inseguimento è scattato intorno alle 12.30, all'altezza dell'ex caserma Ghisa lungo la Sp246, in direzione di Montecchio Maggiore. Qui una pattuglia della polizia locale è stata sorpassata ad alta velocità dalla Mercedes SL350 guidata dal 65enne, che ha poi continuato la sua corsa nonostante i vigili abbiano attivato il lampeggiante. A questo punto è iniziato l'inseguimento, proseguito in tangenziale dove la Mercedes è stata affiancata dall'auto della polizia locale, ma il conducente anziché fermarsi ha premuto il piede sull'acceleratore, zigzagando pericolosamente tra il traffico, molto intenso vista l'ora. L'inseguimento si è concluso al primo rallentamento e restringimento della carreggiata per i lavori in corso, quando gli agenti - nel frattempo aiutati da altre due pattuglie - sono riusciti a bloccare l'auto in fuga.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 2 Agosto 2018, 15:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Folle inseguimento in tangenziale, 65enne ubriaco: «Vado al lavoro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-08-03 06:18:04
Un saluto al grande OLIVIERO TOSCANI , sempre di moda moda lo in veneto. Ciao enricoco, ciao.
2018-08-02 23:21:48
...con una macchina simile è riuscito a farsi beccare dal van della Polizia Locale? Fatto bene a ritirargli la patente, il tizio non sa proprio guidare.
2018-08-02 18:02:15
Magari fa l'assaggiatore di vini come lavoro...
2018-08-02 19:27:53
se l'avesse fatto assaggiare anche agli interceptor ...
2018-08-03 12:45:22
forse era un prete che aveva recitato tante messe e allora il sorso di vino poteva far pensare avesse bevuto