Piante di marjiuana alte tre metri tra ortaggi e fiori, figlio e genitori nei guai

Sabato 5 Ottobre 2019
5
SCHIO - Nel corso di controlli eseguiti nell'ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici Illeciti predisposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza, i finanzieri della tenenza di Schio, con il supporto dell'unità cinofila, negli scorsi giorni hanno arrestato un cittadino italiano di Marano Vicentino sorpreso mentre coltivava marijuana, l'uomo è stato indagato insieme ai genitori.

Le fiamme gialle hanno fatto un blitz presso l'abitazione di L.S., 48 anni, dalla quale provenivano esalazioni tipiche della cannabis. La perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare 16 piante di marijuana, alte dai 2 ai 3 metri, per un peso complessivo di 70 chili. La maggior parte facevano parte di una piantagione situata nel giardino, celata dietro piante di ortaggi, mentre la restante parte era appesa nella mansarda dell'abitazione, adibita a vero e proprio laboratorio per seccare le foglie. Oltre alla piantagione, sono stati trovati  2 bilancini di precisione, 1 grinder, 11,4 grammi di prodotto essiccato, 2.027 semi di canapa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci