Tre bimbe picchiate dalla mamma: trasferite in una struttura protetta

Tre bimbe picchiate dalla mamma: trasferite in una struttura protetta
VICENZA - Storia di degrado e violenza in famiglia in città, forse sì. La procura della Repubblica ha avviato un’indagine su una mamma di 37 anni, residente in un Comune dell’hinterland, con l’ipotesi di maltrattamenti nei confronti delle tre figlie, ora di 13, 8 e 5 anni. Sposata giovanissima e lasciata dal marito dal quale ha avuto la prima figlia, come riporta il Giornale di Vicenza la signora ha convissuto per alcuni anni con un africano per essere lasciata con le due figlie più piccole. In difficoltà economiche la donna avrebbe sfogato il proprio malessere sulle bimbe, con insulti, umiliazioni, botte e castighi: qualche volta sarebbero andate a letto senza cena. I servizi sociali del Comune di residenza venuti a conoscenza del disagio della signora hanno segnalato la situazione alle forze dell’ordine. La procura ha avviato un’indagine ipotizzando i maltrattamenti in famiglia e per il momento ha disposto il trasferimento delle tre ragazzine in una struttura protetta, con l’assenso della mamma.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Giugno 2018, 10:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre bimbe picchiate dalla mamma: trasferite in una struttura protetta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti