Uccide la moglie di 33 anni e fugge in auto. Poi si spara alal tempia in A4: morto

PER APPROFONDIRE: donna, lonigo, moglie, omicidio, pistola, uomo
Uccide la moglie di 33 anni e fugge in auto. Poi si spara alal tempia in A4: morto

di Luca Pozza

LONIGO - Dramma questa mattina, venerdì 7 settembre, poco dopo le 8.30, a Madonna di Lonigo, in via Campistorti, a fianco della zona industriale. Una donna, Tanja Dugalic 33enne,  è stata uccisa all'esterno, lungo la strada, all'interno della sua auto, una Fiat Punto: a colpirla con tre colpi di pistola è stato il marito che si è poi dato alla fuga. Dopo aver ucciso la moglie, l'uomo ha raggiunto a piedi la casa della suocera dove c'era la loro figlia di 4 anni, tacendo ad entrambe quello che era accaduto. Ha salutato la figlioletta, ha preso l'auto della donna, una Volkswagen Passat, con cui si è poi allontanato. L'uomo, che era agli arresti domiciliari, era tornato in Patria, da dove vi aveva fatto ritorno nelle ultime ore.
 
 

Dopo l'omicidio il marito lungo l'A4 in direzione di Venezia e attorno alle 12.30, sentendosi braccato, si è fermato alla stazione di servizio di Arino di Dolo dove si è sparato in bocca:  è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Padova, ed è morto in serataSi tratta di una coppia di origine serba, residente nel Basso Vicentino, mentre l'omicida risulta essere Zoran Lukijanovic, 40 anni, che da quanto appreso sarebbe evaso lo scorso luglio dagli arresti domiciliari, misura disposta dall'autorità giudiziaria per violenze contro la stessa consorte.

Diversi residenti della zona hanno udito i colpi d'arma da fuoco, almeno tre stando alle prime testimonianze. Immediato l'allarme al 112 e l'arrivo sul posto dei carabinieri, che si sono subito messi sulle tracce dell'uomo. La donna è stata soccorsa da un'ambulanza del Suem 118, giunta dal vicino ospedale di Lonigo, ma per lei non c'era nulla da fare. Si sarebbe trattato di una vera e propria esecuzione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 7 Settembre 2018, 10:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccide la moglie di 33 anni e fugge in auto. Poi si spara alal tempia in A4: morto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 65 commenti presenti
2018-09-08 15:07:35
Qualcuno sa chi era il Serbo Gavrilo Princip? E' stato un rivoluzionario bosniaco di origine serba, autore materiale dell'attentato di Sarajevo in cui uccise con due colpi di pistola l'arciduca erede al trono d'Austria-Ungheria Francesco Ferdinando e la moglie Sofia duchessa di Hohenberg a Sarajevo il 28 giugno 1914, motivo che scatenera' il primo conflitto mondiale con milioni di morti! Detto cio' non vuol dire che tutti i Serbi sono cattivi cosi come tutti i moldavi gli albanesi rumeni ecc. ma in percentuale se ne ospito 100 e di questi novanta (per dire) commettono gravi reati non e' lo stesso di confrontare 50 milioni di italiani che ne commettono 300 di reati. La statistica e' una scienza matematica!
2018-09-08 14:00:29
Rispondo a Erikpd...non è stata la Serbia Ortodossa a scatenare la guerra.... Un popolo che ha occupato o per ragioni o per torto un suolo serbo ha chiesto aiuto all America...Ricompensandola profumatamente per veder riconosciuto un loro presunto stato che invece ancora non lo è visto che sono passati quasi vent'anni.... Vede lei non conosce i Serbi e le loro vicessitudini...si evince da questo... Purtroppo noi italiani all estero soprattutto nel nord Europa siamo considerati alla loro pari o peggio... Non abbiamo una buona fama...anzi forse sono meglio accettati i cittadini Serbi che non cercano di venire in Italia e chi c è già non passa giorno che non pensi di andarsene e prima o poi lo fara'... Non a casa molti immigrati che sino arrivati tramite nave sono già scomparsi... L Italia non interessa più a nessuno...
2018-09-08 14:51:54
In effetti un recente passaggio della Mogherini, nel tentativo di trovare un compromesso....non ha ottenuto nessun risultato. Qui questo evento era tutti i giorni in TV, non ho visto altrettanta informazione sui media italiani. Non vedo sbocchi con il Kosovo il sentimento di questi albanesi è stato ben evidenziato ai recenti mondiali Srbija Svizzera, dove alcuni svizzeri erano "kosovari albanesi"
2018-09-08 13:41:12
Arresti domiciliari, una barzelletta Italiana, con i giudici complici.
2018-09-08 09:35:15
Elicottero, ospedale, carcere,,, Ma chi paga tutto questo ??? Sempre noi poveri italiani....!!!