Sulle lastre di ghiaccio con le scarpe da passeggio: salvato 23enne padovano

Martedì 19 Dicembre 2017 di Vittorino Bernardi
Tratto della Strada delle 52 Gallerie
24
VALLI DEL PASUBIO – Ieri un giovane padovano di 23 anni sulla Strada delle 52 gallerie ha imparato che le escursioni in alta montagna vanno affrontate, soprattutto nella stagione fredda, con calzature adeguate e non con scarpe ginniche o poco più. Salito sul monte Pasubio con un amico per raggiungere il rifugio Papa al tramonto il 23enne si è trovato  bloccato, quasi giunto alla meta, nei pressi della cinquantesima galleria per la presenza di lastroni di giaccio, impossibili da superare senza i ramponi.

Spaventato per la situazione, acuita dal calare del buio e della temperatura, il giovane ha telefono al padre che alle 18.30 ha lanciato i soccorsi. Una squadra del Soccorso alpino di Schio è salita in fuoristrada dalla Strada degli Eroi, per poi proseguire a piedi all’altezza della Galleria D’Havet fino al rifugio Papa per scendere, raggiungere il giovane e accompagnarlo (dopo averlo  imbragato e dotato di ramponi) verso le 20.30 a valle, dove aveva parcheggiato l’auto. Nell’uscita di ieri il Soccorso alpino ha rinnovato l’invito vecchio di anni. «In questi giorni le condizioni particolari del manto nevoso, scarso in lunghi tratti, sciolto dal sole e ricongelato dalle successiva basse temperature, rendono insidioso qualsiasi itinerario, trasformandolo in una pericolosa lastra di ghiaccio. Raccomandiamo la massima attenzione in qualsiasi escursione, specie in zone esposte a nord o in ombra, e l’utilizzo di ramponi e piccozza». Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre, 12:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci