Il Villaggio Usa sarà raso al suolo: al suo posto, 500 casette a schiera

PER APPROFONDIRE: case, ederle, usa, vicenza, villaggio della pace
Il Villaggio della pace ospita i militari di stanza a Vicenza

di Roberto Cervellin

VICENZA - Nessun condominio, ma solo casette a schiera. Il Villaggio della pace di Vicenza raddoppia e si rinnova. Passerà da 250 a quasi 500 abitazioni. Previste nuove strade, piazzali e sottoservizi.

Il quartiere attuale, ospitato nella zona est del capoluogo, a due passi dalla caserma Ederle, verrà raso al suolo. Le strutture attuali infatti, risalenti agli anni Cinquanta, non sono più a norma. Al loro posto sorgeranno alloggi destinati a rispettare i requisiti minimi degli spazi abitativi e la legge in materia di sicurezza ed efficienza energetica.

Entro il 2025 dovrà essere tutto pronto. Il costo dell'operazione è stimato intorno ai 350 milioni di euro, finanziati dagli Stati Uniti. E i lavori - al via nel 2020 - secondo quanto hanno fatto sapere gli Usa saranno riservati a ditte italiane. Insomma, il cantiere si annuncia come una vera e propria boccata d'ossigeno per l'economia del territorio e non solo.

 Quanto alla viabilità esterna su via Leonardo Da Vinci e via Zamenhof, l'amministrazione americana ha espresso la disponibilità a collaborare per migliorare accesso e uscita dallo stesso villaggio. In occasione del cantiere, l'ingresso secondario su via Veronese sarà usato solo in caso di emergenze e mai da mezzi pesanti, per non compromettere l'equilibrio dell'area di Casale. Si calcola che tra Vicenza e comuni dell'hinterland come Caldogno, Arcugnano, Torri di Quartesolo, Quinto e Camisano, risiedano circa 2500 americani. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Maggio 2019, 09:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il Villaggio Usa sarà raso al suolo: al suo posto, 500 casette a schiera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti