Vicenza. Tentato omicidio: accoltella un uomo in mezzo alla strada, 39enne grave

Lunedì 1 Aprile 2019
23
VICENZA - Tentato omicidio in strada a Vicenza: un 25enne ha accoltellato all'addome un 39enne, un uomo originario del Bangladesh residente in città, risultato poi essere irregolare, portato d'urgenza in ospedale in gravi condizioni per un profondo taglio all'addome, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri in un'area verde tra i quartieri di San Pio X e Borgo Casale, lungo strada del Cavalcavia. L'aggressore è un volto conosciuto dalle forze dell'ordine: si tratta di Matteo Bollito, arrestato con l'accusa di tentato omicidio e ora rinchiuso nella casa circondariale San Pio X. Mentre la vittima sarà denunciata per clandestinità.

Il giovane aggressore, già ai domiciliari, è un volto noto alle forze dell'ordine: a febbraio aveva esploso colpi di pistola in strada, con un'arma giocattolo, e successivamente si era reso protagonista di una tentata rapina davanti alla chiesa di San Pio X. Al momento dell'arresto Bollito, che inizialmente ha cercato di aggredire gli agenti della Squadra Volanti con calci e pugni, ora dovrà rispondere anche del reato di resistenza a pubblico ufficiale, ha ripetuto ai poliziotti che voleva uccidere quell'uomo, senza però spiegare il perché del gesto. 

Da quanto appreso l'aggressore era in compagnia di un vicino di 72 anni, quando la vittima, si è presentata in casa per chiedere all'anziano le chiavi di casa, dato che era suo ospite. Prese le chiavi il 39enne si è allontanato ma è stato inseguito da Bollito che per cause imprecisate lo ha aggredito e accoltellato. Il pensionato, raggiunti i due sul posto ha soccorso la vittima e dato l'allarme. Anche lui verrà denunciato per aver ospitato un clandestino.
  Ultimo aggiornamento: 2 Aprile, 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci