Attacco al gregge di pecore, ma stavolta non è colpa dei lupi

Venerdì 14 Settembre 2018 di Vittorino Bernardi
5
VALLI DEL PASUBIO - Nuovo attacco la scorsa notte a un gregge di pecore nell’Alto Vicentino, con una novità: non da parte di un branco di lupi ma di due cani di grossa taglia che hanno sbranato due ovini. I cani, sfuggiti al proprietario residente nel confinante Comune di Recoaro, nei pressi di contrada Mogre hanno agito con uno straordinario istinto predatorio perché sono riusciti a penetrare nell’area aperta del gregge, pur protetta da una solida recinzione. Svegliato dagli strazianti belati delle pecore il custode del gregge ha contattato il 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione che hanno chiesto l’intervento di un veterinario dell’Ulss 7 Pedemontana che ha reso inoffensivi i due cani portati al canile di Santorso. Dai microchip i carabinieri sono risaliti al proprietario che sarà sanzionato per omessa custodia.
  Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci