Francesca Michielin contro Salvini e i respingimenti dei migranti: «Atto spregevole»

PER APPROFONDIRE: bassano, migranti, respingimenti, vicenza
Francesca Michielin contro Salvini e i respingimenti dei migranti: «Atto spregevole»

di Vittorino Bernardi

BASSANO DEL GRAPPA - Francesca Michielin come Francesco Saviano e Oliviero Toscani: posta sulla propria pagina Facebook la personale contrarietà ai respingimenti delle navi di migranti in arrivo dall’Africa ed è subissata di critiche. Dagli applausi dal palco, ai fischi dalla tastiera del computer e dello smartphone il passo è breve. Non ha paura esporsi sul web Francesca Michielin.

«Oltre a rimanere inorridita dopo aver assistito alla violazione del Diritto Internazionale, mi sono chiesta cosa aveva senso fare. Stare zitta di certo no. Io e i miei amici abbiamo messo da parte la rabbia e abbiamo iniziato a leggere e a raccogliere informazioni dalla Costituzione, dalla Carta dei Diritti Umani, da associazioni e dalle università di diritto, economia e sociologia dell’immigrazione, perché questo atto spregevole è la prova che in questo Paese c’è molta disinformazione che genera ignoranza, insicurezza e mancanza di umanità».

Attacca dura la cantante. «I confini geografici sono stati stabiliti da guerre e trattati (tra l’altro principalmente Europei), ma sono confini che non determinano persone di serie A o di serie B. Ognuno ha il diritto di mettere piede su qualsiasi parte del suolo terrestre. La migrazione è un diritto inalienabile e ha permesso, fin dall’antichità, il contatto tra culture e la creazione delle società. È fondamentale ricordare che alla fine dell’800 migliaia e migliaia di italiani si sono imbarcati, disperati, alla ricerca di un futuro migliore, in particolar modo verso gli Stati Uniti e l’America Latina. Che si sia d’accordo o meno con la nuova scelta politica attuata, non credo proprio che negare gli sbarchi sia la soluzione. La soluzione è la cooperazione allo sviluppo».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Giugno 2018, 10:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Francesca Michielin contro Salvini e i respingimenti dei migranti: «Atto spregevole»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 104 commenti presenti
2018-06-20 08:55:14
Ma chi è questa Michielin, faccia il suo mestiere e cerchi di farlo bene, e lasci lavorare chi Governa e dopo i 5 anni tiriamo le somme , e , se vi sarà qualcosa da dire contro lo dirà. Qua il primo o la prima che si sveglia sputa sentemze per afsi solo pubblicità gratuita.
2018-06-18 17:31:37
Cento commenti, quasi tutti cattivissimi, su un opinone della Michielin ! Azz'... e se parlava Guccini, cosa facevate ? Un assedio sotto casa ?
2018-06-16 14:02:31
dovevi stare zitta .ti sei rovinata la carriera.nessuno comprerà un tuo disco. i clandestini migranti devono andare a casa loro.stop.e aiutarli nei loro stati.tutti sono bravi a scappare.nella vita bisogna lottare.anche se molti non sono daccordo
2018-06-16 13:01:01
... gioca a fare l'intellettuale rossa. comunque è libera di dire quel che vuole.. ma la coerenza vorrebbe che passasse dal pontificare ai fatti..
2018-06-16 11:35:13
E se vogliamo parlare di cose spregevoli trovo molto più spregevole uno stato che permette a clandestini di spacciare droga picchiare i controllori dei treni,occupare abusivamente case di anziani in ospedale etc..invece di rispedirli a casa.