Azienda chiede di lavorare il 25 aprile: trovati 100 volontari, ma Cgil e Anpi protestano

Azienda offre di lavorare il 25 aprile  e trova 100 volontari, protesta Cgil
VICENZA - Un'azienda metalmeccanica vicentina, la New Box di Camisano, ha chiesto ai propri dipendenti che il 25 aprile «di lavorare come tutti i giorni». L'annuncio, scritto in alcuni cartelli affissi nei reparti, viene denunciato oggi in una nota dalla Fiom Cgil e dall'Anpi di Vicenza.

VOTA IL SONDAGGIO cliccando qui 

«Vogliamo ricordare alla direzione aziendale - affermano Anpi e Fiom in una nota - che il contratto dei metalmeccanici prevede il diritto dei lavoratori a non presentarsi al lavoro il 25 aprile. Ricordiamo inoltre che il 25 aprile 1945 a Milano furono proprio gli operai in sciopero a scendere in piazza per liberare la città». Fiom-Cgil e Anpi vicentine si dichiarano «sdegnate per la scelta aziendale proprio nella ricorrenza che è forse la più importante e rappresentativa della liberta di cui godiamo oggi».

L'azienda New Box ha subito replicato di aver fatto una semplice richiesta ai suoi 250 dipendenti di lavorare il 25 aprile e/o il 1. maggio a causa delle commesse da evadere che richiedevano una produzione extra.
«Hanno risposto positivamente circa 100 lavoratori che saranno volontariamente in servizio,  domani 25 Aprile, ma non c'è stato alcun obbligo».

I particolari sul Gazzettino del 25 Aprile 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 24 Aprile 2019, 18:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Azienda chiede di lavorare il 25 aprile: trovati 100 volontari, ma Cgil e Anpi protestano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 87 commenti presenti
2019-04-27 04:09:22
X Vircingetorice E se il prossimo mese un di quei operai decide di cambiare azienda per 50 Euro in piu' lo fa in settimana e arrivederci!!! incassando straordinari, ferie non fatte, festivita' non godute, tfr etc.. Mentre i datori di lavoro anche se dovuto dalla congiuntura o da qualche cliente che da buca devono pagare tutti e tutti e amagri perdere la casa che hanno dato in garanzia alla Banca. Credo che se, in qualche caso, ci sia necessita' di straordinari, non sia il caso di farne una questione ideologica!! O si? Comunque tutti possono fare gli imprenditori e "godere" dei "benefici" che dici tu! A cominciare dai sindacati che hanno manodopera, soldi e...brillanti idee su come fare!!!
2019-04-26 13:57:30
Azienda vicentina fa lavorare 100 dipendenti il 25 Aprile. Cosa ne pensate? Penso che il titolo del sondaggio sia sbagliato, tendenzioso, e di parte , L'azienda non ha puntato la pistola alla testa di nessuno, ha solo chiesto se qualcuno poteva lavorare, a discrezione del lavoratore, quindi nessun imperativo, come insinuato dal titolo fuorviante "fa' lavorare". Almeno io la vedo cosi'
2019-04-25 20:32:48
scommettiamo che quelli che hanno lavorato sono quasi tutti romeni, marocchi o neri? che gliene frega a loro del 25 aprile?
2019-04-25 15:18:21
E ti pareva che i sindacati fossero d'accordo? con i tempi che corrono poco lavoro,prezzi che aumentano a vista d'occhio ,( benzina compresa ) l'incertezza del domani, la gente lavora e sono tutti volontari nessun obbligo, e poi i sindacati dovrebbero essere contenti ci guadagnano anche loro sulla percentuale dello stipendio
2019-04-25 14:11:17
Vorrei scrivere beata ignoranza. Come si fa a confondere i lavori in turno avvicendati h24 per fabbriche che non possono fermare, centrali elettriche, petrolchimico, ferrovie, mezzi di comunicazione. O come si fa nominare i medici, le farmacie, i vigili del fuoco, la polizia.... e avanti. E paragonarlo ad un scattolilificio? Come si può stendere che per finire un surplus di lavoro va bene lavorare sempre, infatti, il padrone ti ripaga subito, se le cose vanno male mica tira la cinghia mica fa ameno di fare le sue ferie, no! Chiama i vituperati e causa di tutti i mali, secondo gli scenziati da tastiera, e gli dice che da domani vi è una riduzione del personale che la fabbrica per investimenti scelte sbagliate o solo voglia di andare all'estero per fare più profitto chiude. Non gli interessa un c...volo del lavoro straordinario dell'abnegazione dei lavoratori, gli interessa i soldi che ha fatto. E come investire, in azioni, bot, e vattelapesca. Ma possibile che nessuno di voi ci sia già passato? Siete tutti bottega, piccoli imprenditori? O siete tutti ricchi, o forse non avete mai lavorato. Mamma mia come siamo messi male.