Fidanzati vincono al Win for life e si lasciano. Lui a processo: non divide più con lei la vincita

Fidanzati vincono al Win for life ma poi l'amore finisce e lui finisce in tribunale...
VICENZA - Una storia d’amore passerà nei prossimi mesi per un’aula del tribunale berico: l’imputato dovrà difendersi dall’accusa di appropriazione indebita. La storia è quella tra due fidanzati che il 28 agosto 2010 avevano giocato una schedina del Win for life e centrato una straordinaria vincita incassando 6mila euro al mese per 20 anni.

I fidanzati serbi Branislav Stankovic, 41 anni residente a Schio, e Branka Stojanovic di 40 anni che ora vive a Trieste, si erano accordati che la somma (erogata da dicembre 2010) venisse accreditata ogni mese su un conto corrente aperto in una banca di Valdagno: lui intestatario del conto avrebbe versato a lei mensilmente una somma. Come riporta il Giornale di Vicenza la donna ha ricevuto in modo irregolare mille euro al mese per quasi un anno e 3mila mensili fino a marzo 2012, poi nulla perché finì la storia d’amore tra i due.

Dopo ripetuti solleciti all’ex fidanzato a versare la somma mensile per ottenere ciò che riteneva suo diritto la donna ha presentato nei suoi confronti denuncia in procura. Sull'esposto la magistratura ha avviato un’indagine e si è decido di andare in aula, qui l’ex fidanzato cercherà di fare valere le sue ragioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 2 Febbraio 2018, 10:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fidanzati vincono al Win for life e si lasciano. Lui a processo: non divide più con lei la vincita
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-02-04 10:05:09
ma tremila euro al mese CADAUNO per venti anni non potevano bastare? Ora se li mangeranno per avvocati, udienze ecc....Beata ingordigia.
2018-02-03 19:04:44
io dico che a questo punto la vincita l'hanno fatta gli avvocati.
2018-02-03 18:14:29
Se si erano accordati per dividere la vincita e lui non ha tenuto la promessa fa schifo. Solo che far schifo è alla moda.
2018-02-03 07:27:38
Se due coniugi intraprendono attivita' comune, ma i beni vengono intestati ad uno solo dei due, in caso di divorzio..se non vi sono scritture private depositate che attestano che in realta' era solo per la facciata e che i beni erano di entrambi,..il coniuge scritto negli atti ufficiali e' l'unico proprietario. Figurarsi per un biglietto di coppia di conviventi, forse neppure registrati nelle unioni civili.
2018-02-02 19:04:10
La comunione dei beni c'e' solo per il matrimonio e per le coppie di fatto "certificate" (credo). Se non c'e' un contratto scritto tra i due, il titolare della vincita e' chi lo ha riscosso. Se erano co-titolari come regola i soldi dovevano finire su un conto co-intestato. Da come e' descritto la gentil signorina NON dovrebbe avere niente, ma dato che siamo in italia ...