Città divisa sulle transenne in piazza: petizione online contro le “barriere”

Le transenne di piazza Castello hanno diviso i vicentini

di Roberto Cervellin

VICENZA - «Togliete le transenne». Ferragosto bollente per piazza Castello.

Le “recinzioni” parapedonali installate dal Comune per la tutela dei pedoni in pieno centro storico - si tratta di una zona a traffico limitato dove passano qualcosa come 400 bus al giorno - ha diviso i vicentini tra favorevoli e contrari. Questi ultimi sono passati subito all'azione e hanno avviato una petizione on line per chiederne la rimozione.

Dito puntato contro le ringhiere poste nei tre lati con maggiore flusso pedonale. «La prova dei fatti ne ha dimostrato l'inutilità. Le transenne si stanno rivelando barriere di intralcio. Hanno un forte impatto sulla piazza, che viene trattata come una strada». Questa la denuncia dei promotori, tra i quali spiccano la lista civica Quartieri al centro e il comitato Futuro Fogazzaro.

Promotori che si sono spinti oltre proponendo un concorso di idee per valorizzare il luogo. Ma l'amministrazione tira dritto e annuncia un passaggio pedonale regolato dalla strisce nonché nuovi stalli per la sosta dei taxi. Prevista infine la riduzione dei transiti dei mezzi pubblici che, per il sindaco Francesco Rucco, dovranno essere più piccoli
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Agosto 2019, 10:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Città divisa sulle transenne in piazza: petizione online contro le “barriere”
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-15 11:53:25
Non è venuto in mente a nessuno di spostare il cestino a dx dove comincia la recinzione ? Non vedono che puo' passare solo una persona per volta max 2 ?? Quando ci sarà un po'di affollamento si creera'un ingorgo pedonale...