Picchia la compagna incinta, espulso 30enne pluripregiudicato magrebino

Commissariato di Bassano
BASSANO DEL GRAPPA - Il commissariato di polizia ha operato nelle ultime ore l’espulsione del marocchino irregolare Jamal Zahraoui di 30 anni, da 23 in Italia, noto alle forze dell’ordine per una lunga serie di reati (una decina nell’ultimo mese): furto, ricettazione, spaccio e percosse. Il nordafricano ha più volte picchiato la convivente italiana, anche in stato di gravidanza (dovrebbe partorire in questi giorni). La donna più volte percossa da Jamal Zahraoui con lesioni curate al pronto soccorso ha soprasseduto alla denuncia, fino all’ultimo episodio datato 23 luglio. Con la denuncia della donna la procura ha emesso nei confronti del marocchino il divieto di avvicinamento alla compagna. Il provvedimento per il curriculum delinquenziale di Jamal Zahraoui ha permesso al tribunale di provvedere martedì mattina alla sua espulsione, eseguita nel pomeriggio con l’imbarco all’aeroporto di Bologna.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Settembre 2018, 10:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Picchia la compagna incinta, espulso 30enne pluripregiudicato magrebino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-09-07 01:24:15
Da quanto ne so, i marocchini espulsi non vengono di certo accolti benevolmente dal loro paese. Credo che passino brutti guai.
2018-09-06 20:01:37
... vanno espulsi tutti e tre.. la moglie deve sempre seguire " il compagno " nella buona o cattiva sorte.. tra l'altro avrà modo di apprendere appieno il valori e il sifnificato dell'esotico ricercato.. magari se ascoltava il nonno finiva diversamente..
2018-09-07 11:22:06
Ma non è sua moglie...Certo che hanno un fascino....
2018-09-06 18:57:59
Ma bisogna aspettare che uno diventi pluripregiudicato per rispedirli a casa?
2018-09-06 16:43:39
Non è giusto questo fa parte delle loro usanze bisogna accettarlo e bisogna che le donne anche italiane si adeguano a questa cultura