Contributi per la raccolta di amianto:
in 7 anni rimosso un campo da calcio

Lunedì 11 Dicembre 2017 di Roberto Cervellin
L'assessore Dalla Pozza ha annunciato un contributo di 10 mila euro per la raccolta dell'amianto

VICENZA - Oltre 930 quintali di amianto 7 anni. Sono ancora molti i materiali pericolosi presenti nelle case della città.

La conferma arriva dalla raccolta di amianto, finanziata dal 2010 a oggi con contributi comunali e sostenuta anche il prossimo anno con 10 mila euro. Garage, pollai, tettoie. Il killer è ancora diffuso. «Vogliamo scongiurare la manipolazione e l'eventuale abbandono, rischioso per le persone e l'ambiente», spiega Antonio Dalla Pozza, assessore alla progettazione e sostenibilità urbana.

Finora sono stati rimossi, come detto, più di 93 mila kg di amianto, per una superficie di oltre 6500 metri quadrati. In altre parole, l'equivalente di un campo da calcio. «La nostra amministrazione ha preso a cuore un problema che in Italia rappresenta un'emergenza e che in passato ha mietuto decine di vittime», aggiunge Dalla Pozza.

Il servizio è gestito dall'ex municipalizzata Aim, che risponde allo 0444394012 e alla segreteria telefonica 0444394014. L'azienda può effettuare sopralluoghi preliminari per verificare la fattibilità dell'intervento. Altre informazioni su www.aimambiente.it/it/vicenza/raccolta_dei_rifiuti/rifiuti_pericolosi/amianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA