Violentato dal branco al centro per l'asma. E il sorvegliante vicentino complice

Violentato dal branco al centro per l'asma. E il sorvegliante vicentino complice
BELLUNO/CONEGLIANO - "Giochi" erotici e violenze all'Istituto Pio XII di Misurina, famoso per l'accoglienza dei più giovani con problemi di asma. A processo, ieri a Belluno, il sorvegliante notturno ritenuto "complice" del branco di adolescenti accusati di violenza sessuale. Reati come macigni per un ingegnere originario di Vicenza, residente a Padova.

Era luglio del 2013. Vittima un quindicenne di Conegliano che sarebbe stato legato al letto e quindi sodomizzato con un tubo. Tutti erano pazienti, ospiti della struttura per migliorare la propria respirazione. Sotto accusa, davanti al tribunale dei minori, anche i giovanissimi protagonisti dell'aggressione.

Il ragazzino sarebbe stato legato al letto con del nastro adesivo da alcuni compagni, e violentato. Per il fatto sono imputati davanti al Tribunale dei minori di Venezia tre ragazzi ritenuti gli autori della violenza. Il Tribunale di Belluno ha fissato al 10 ottobre prossimo la prima udienza per sentire i testimoni dell'accusa e della difesa. La parte offesa non si è costituita parte civile.

  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Febbraio 2018, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Violentato dal branco al centro per l'asma. E il sorvegliante vicentino complice
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti