Camionista sotto eroina guida per 30 km poi si schianta sul casello della A31

Martedì 13 Novembre 2018
25
THIENE - Per una trentina di chilometri, da Vicenza, ha guidato sull’autostrada A31 Valdastico sotto l’effetto di eroina senza provocare (miracolosamente) un incidente per schiantarsi in fase di uscita dal casello dell’A31 di Thiene-Schio. Il conducente di un tir, dipendente di un’azienda da Schio, attorno alle 8.30 di sabato nel rientrare in sede ha cercato di uscire dall’autostrada per una delle corsie riservate al telepass, anche se privo: ha così sbattuto sulla sbarra abbassata per appoggiarsi, danneggiandolo, sul casello e accasciarsi esanime sul volante, sotto gli occhi di più testimoni.

Da uno di loro sono partite le richieste di soccorso con interventi dei sanitari del Suem e della polizia stradale di Schio, congiuntamente con i colleghi di Vicenza in servizio di contrasto alla guida sotto l’effetto di alcol e droghe. L’autista, identificato in F.A. 38enne italiano residente a Creazzo è stato trasportato all’ospedale di Santorso e sottoposto ad accertamenti sanitari: è risultato positivo agli stupefacenti e nella cabina gli agenti hanno trovato e sequestrato un paio di siringhe con residui di eroina. Per l’uomo è scattata la denuncia per guida sotto l’effetto di stupefacenti con ritiro della patente. Il camion è stato recuperato e condotto nell’azienda di Schio.   Ultimo aggiornamento: 12:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci