Addio al bomber argentino Vernazza: giocò nel Vicenza e nel Milan

Una foto storica dell'argentino Vernazza

di Luca Pozza

VICENZA - Lutto nel mondo del calcio italiano e vicentino. Oggi, all'età di 89 anni, è scomparso Julio Carlos Santiago Vernazza, detto "Ghito", attaccante argentino di Palermo, Milan e Vicenza. Vernazza, nato a Buenos Aires il 26 agosto 1928, si era trasferito definitivamente in Italia, a Palermo, dove è mancato all'alba.

Il suo debutto nel 1947, all'età di 19 anni, avvenne nel Club Atlètico Platense, dove giocò quattro stagioni, per poi trasferirsi al River Plate. Con il famoso club sudamericano vinse quattro campionati (1952, 1953, 1955 e 1956), vicendo anche la classifica cannonieri nel 1956. L'anno successivo approdò in Italia, al Palermo, neo-promosso in A: in rosanero disputò due campionati di massima serie e due di B, collezionando 115 presenze e 51 gol tra il 1957 al 1960. Nella stagione 1958-'59 si aggiudicò la classifica di capocannoniere di B, primo straniero a farlo. 

Vernazza lasciò il Palermo per approdare a Milano, sponda rossonera, nella stagione 1960-1961, acquistato per 100 milioni di lire, cifra notevole per quegli anni. Con il Milan collezionò 29 presenze, con 14 reti all'attivo. La stagione successiva passò al Lanerossi Vicenza, con il quale disputò due tornei di serie A, giocando 30
partite ma con soli tre 3 gol in maglia biancorossa, complice anche qualche acciacco fisico. Lasciò il calcio agonistico nel giugno 1963 a 35 anni, per fare ritorno per un po' di anni in Argentina. Poi il ritorno in Italia, che è diventata la sua "patria".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 13 Novembre 2017, 16:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio al bomber argentino Vernazza: giocò nel Vicenza e nel Milan
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti