Pamico a Villa Vescova: crolla un muro, miracolati i sei ospiti

Venerdì 8 Novembre 2019 di Luca Pozza
Il crollo del muro a Villa Vescova
1
BRENDOLA - Momenti di panico, nella serata di mercoledì, per il crollo di una porzione di muro a sosterno del cortile di Villa Vescova, a Brendola, conosciuta in paese come "la Casa dei vescovi" e in passato anche dimora del vescovo emerito Pietro Nonis. Attorno alle 20 i sei ospiti che risiedono nella struttura ed erano a cena hanno sentito un forte boato. La parte crollata ha riguardato le mura adiacente i loro alloggi: per questo motivo, a scopo precauzionale, in un’altra porzione della villa, in attesa delle verifiche dei tecnici che sono avvenute ieri.

Dopo l'incidente il sindaco di Brendola, Bruno Beltrame, ha voluto tranquillizzare i suoi concittadini, con un messaggio lasciato sul post del gruppo facebook "Sei di Brendola se..." «Rammaricati e preoccupati per la frana che ha interessato la parte destra della mura di Villa Vescova - ha scritto il sindaco - come amministrazione ci siamo subito messi a disposizione di Diocesi, Parrocchia e Caritas. Per fortuna nessun ferito». 

In virtù del crollo è stato annullato un evento in programma domenica prossima a Villa Vescova. La struttura, dopo la scomparsa di monsignor Nonis, era stata chiusa e solamente dopo i lavori di manutenzione affidata alla Caritas diocesana e Diakonia onlus. Ultimo aggiornamento: 12:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci