Bepi De Marzi saluta i Crodaioli dopo 60 anni di musica e concerti

I Crodaioli con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e Bepi De Marzi, alla sua sinistra

di Roberto Cervellin

VICENZA - Li ha fondati più di 60 anni fa. Dal 1958 a oggi con i Crodaioli ha scritto oltre 150 canti, con parole e musica. Ora ha deciso di lasciarli.

E' giunta come un fulmine a ciel sereno la decisione di Bepi De Marzi di dire addio al “suo” coro e di cancellare i concerti previsti fino a Natale. Decisione che, per l'84enne musicista e compositore di Arzignano, appare definitiva. La scelta sembra legata a problemi all'udito che non gli consentirebbero più di svolgere bene il suo lavoro.

Compositore di musica sacra, ha lavorato con padre David Maria Turoldo e Ismaele Passoni nella nuova proposta poetica e musicale dei Salmi per la liturgia. E' noto in particolare per il canto “Signore delle cime”, scritto e composto in ricordo dell'amico Bepi Bertagnoli, scomparso nel 1951 nell'Alta Valle del Chiampo durante un'escursione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 5 Settembre 2019, 16:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bepi De Marzi saluta i Crodaioli dopo 60 anni di musica e concerti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti