Bassano - Padova, è corsa agli ultimi biglietti. Colella: «Gara difficile ma opportunità importante».

Bassano - Padova, è corsa agli ultimi biglietti. Colella: «Gara difficile ma opportunità importante».

di Francesco Bordignon

BASSANO DEL GRAPPA - Bassano Virtus, è corsa all’ultimo biglietto. Vicino al tutto esaurito il Mercante in vista del big match di questo lunedì sera (20.45) contro la capolista Padova, un derby veneto fondamentale per la lotta promozione: terza contro prima, con i biancoscudati che arrivano dalla sconfitta con la Fermana in casa e che vogliono riprendere la corsa verso la Serie B. Di contro però un Bassano reduce da nove (letto bene, nove) risultati utili consecutivi e che è tornata in lotta per le posizioni alte dopo un novembre – dicembre horribilis: l’arrivo di Colella ha cambiato le carte in tavola, per l’allenatore la sconfitta iniziale con il Vicenza ma poi una serie di vittorie e pareggi che hanno ridato fiducia, speranza e forza ai giallorossi.

Si parlava di corsa agli ultimi biglietti, perché in mattinata erano già 1900 i tagliandi venduti per la partita, con una buona presenza di tifosi da Padova (617) e probabilmente di tifose al femminile, visto la promozione dei biglietti ad un euro per le aficionadas giallorosse per festeggiare la festa delle donne. Il Bassano tramite il suo sito internet e social ha avvisato i propri tifosi che si può ancora accedere alla prevendita presso l’Edicola Gioia di Viale Venezia, o al My Sport di Via Bellavitis, con le biglietterie che apriranno alle 19.00 nel caso non ci fosse già il tutto esaurito.

Una partita importantissima, una grande cornice di pubblico, tre punti fondamentali: mister Giovanni Colella lo sa ma non fa pretattica, anzi, sembra il più contento di giocare una gara del genere. "Le gare difficili devono sempre essere viste come delle opportunità – spiega il tecnico - il Padova è una squadra forte, costruita per vincere, una squadra fisica e la classifica dice che sinora ha fatto meglio di tutte. Sarà una gara importante ma ci sono tutti i presupposti per fare bene”. Il mister analizza quale può essere la chiave tattica della partita. “Dovremo cercare di esaltare le nostre caratteristiche contro una squadra forte fisicamente, invertire la costante che paghiamo dazio sotto il piano della struttura fisica. Dobbiamo continuare a sfruttare il nostro gioco palla a terra”.

Per quanto riguarda la possibile formazione, senza lo squalificato Botta e i lungodegenti Andreoni e Grandolfo, Colella ritrova Bianchi almeno per la panchina. Probabile il classico 4 3 2 1 con Grandi in porta, l’ex Bortot, Pasini, Bizzotto e Stevanin in difesa. A centrocampo possibilità di rivedere Laurenti con Proia e Salvi; Minesso e Venitucci alle spalle del giocatore più in forma della squadra Diop. Colella pensa anche  all’inserimento di Tronco per Venitucci o Zonta per Laurenti, in base alle condizioni fisiche dei due, non ancora al 100%.

Bassano Virtus – Padova, una partita da non perdere: ci si gioca la promozione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Marzo 2018, 15:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bassano - Padova, è corsa agli ultimi biglietti. Colella: «Gara difficile ma opportunità importante».
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti