Affluenza in calo negli 11 Comuni veneti al ballottaggio: il 53,88% al voto

PER APPROFONDIRE: ballottaggi, comuni, elezioni, ferrara
Ballottaggi, seggi aperti dalle 7 in 136 comuni: al voto 3,6 milioni di italiani
Urne chiuse per i ballottaggi in 136 comuni italiani, tra cui 15 capoluoghi di provincia e 11 Comuni veneti: affluenza in calo. In Veneto oltre 13 punti in meno del primo turno: il 53,88% è il dato definitivo alle ore 23.  

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI NEI CAPOLUOGHI 


Due i capoluoghi di Regione al ballottaggio: Potenza e Campobasso; 13 quelli di provincia: Rovigo, Avellino, Ferrara, Forlì, Reggio Emilia, Cremona, Ascoli Piceno, Biella, Verbania, Vercelli, Foggia, Livorno, Prato.  Hanno aperto stamani alle ore 7 i seggi per i ballottaggi nei 136 comuni chiamati al rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale. Di questi, sono 124 i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti e 12 quelli con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti. Gli elettori interessati dai ballottaggisono complessivamente 3.648.485, su una popolazione di 4.406.443, per un totale di 4.431 sezioni elettorali. Alle 23 di stasera la chiusura dei seggi, quindi lo spoglio delle schede. 

Alle 23 in Provincia di Padova affluenza del 54,07 (73,18 al 1. turno)
A Rovigo 50,26 (68,41), a Mogliano (Tv) il 52,52 contro il 69,85; infine nel Veronese il 55,68 contro il 70,63.

Nel Veneziano - a Noale e Spinea - al voto solo il 52,52%

Buono, rispetto agli altri e alla media,  il dato di Valdagno: 58,62 però contro il 64,97. 

Ecco le affluenze alle ore 12 e alle ore 19 nei 15 capoluoghi dove si vota per i ballottaggi:

ROVIGO 17.48% e 35.38%

BIELLA 17.58% e 39,38%
VERCELLI 16.74% 38,60%
VERBANIA 18.26% 43,05%
CREMONA 19.91% 43,67%

REGGIO EMILIA 18.08% 37,19%
FERRARA 25.70% 48,17%
FORLÌ 21.60% 41,97%
CESENA 21,43% 41,45%
LIVORNO 17.94% 38,17%
PRATO 18.48% 40,51%
ASCOLI PICENO 13.73% 30.47%
CAMPOBASSO 16.76% 37.37%
AVELLINO 13.84% 31.63%
FOGGIA 15.37% 29.87%
POTENZA 16.74% 37.72%



 




Ballottaggi, come si vota. l ballottaggi si tengomo nei comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti, nel caso in cui nessun candidato al primo turno sia riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta dei voti. Così come al primo turno, anche al ballottaggio, previsto oggi, 9 giugno 2019, l’elettore può votare o solo per la lista, attribuendo automaticamente il voto anche al candidato sindaco collegato, oppure può votare solo per il candidato sindaco, e non per la lista. Alle elezioni amministrative è prevista la possibilità di usare il voto disgiunto: si può votare per un candidato sindaco e per la lista ad esso collegata oppure è possibile votare per un candidato sindaco e per una lista non collegata a lui. Ogni elettore che si reca al proprio seggio elettorale riceve una scheda. La scheda del ballottaggio è diversa da quella del primo turno, poiché sono presenti solo i nomi dei due candidati, insieme ai simboli delle liste a loro collegate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 9 Giugno 2019, 08:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Affluenza in calo negli 11 Comuni veneti al ballottaggio: il 53,88% al voto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti